MAGNOLIA, LA SPEZIA NEL MIRINO DELLA FORMAZIONE ROSSOBLÙ

Forti di due affermazioni consecutive i #fioridacciaio puntano ad espugnare il parquet ligure

Coach Sabatelli fiducioso: “Un’intensa settimana di lavoro, siamo pronti alla sfida”

Due successi, entrambi sul parquet amico di Vazzieri, sono arrivati a stretto giro di posta (in successione nel recupero contro il San Raffaele Roma e di fronte alla corazzata San Giovanni Valdarno). Ora, per la Magnolia Campobasso, è evidente la voglia di dar credito ad una legge non scritta della saggezza popolare: ossia il ‘non c’è due senza tre’.

NESSUNA DISTRAZIONE Da sbrigare, però, per le rossoblù ci sarà una pratica tutt’altro che semplice, quella cioè targata La Spezia, formazione retrocessa dall’ultimo torneo di A1 ed allineatasi al via del secondo torneo nazionale con l’intento di ritrovare, e in fretta, la massima serie.

Lo ha testimoniato un mercato che ha riportato in sella coach Consolini con l’innesto di Cadoni (autentico botto di mercato) ed il ritorno di Templari in uno starting five che può contare anche sull’equilibrio di Linguaglossa e sulla stazza della pivot lusitana Da Silva.

“Per noi è un periodo ampiamente positivo – riconosce alla vigilia il coach dei #fioridacciaio Mimmo Sabatelli – stiamo crescendo come squadra e, seppur nel contesto di un clima di euforia per il successo su San Giovanni Valdarno, la squadra ha lavorato sodo in questi giorni senza alcuna distrazione. Siamo concentrati su questa sfida sapendo che sarà una gara dall’alto coefficiente di difficoltà in considerazione delle qualità e del blasone di La Spezia, formazione che ha nel proprio roster diversi elementi di categoria”.

RANKING ESCLUSO Di fatto, a confrontarsi saranno due formazioni che condividono posizione (la quinta) e score (dodici punti frutto di sei successi su dieci gare disputate per le liguri, su undici, invece, le molisane).

“Personalmente – ribatte Sabatelli – non guardo alla classifica, né all’etichetta di partita ‘bivio’ per la nostra stagione. So invece, e come me le ragazze, che questo è un impegno importante, un altro banco di prova di quello che è un progetto che stiamo portando avanti, giorno dopo giorno, sin da agosto. L’obiettivo sarà determinato alla fine del cammino, un percorso di cui La Spezia rappresenta una tappa”.

GRANELLINI DI SABBIA Al pari di San Giovanni Valdarno, anche le spezzine prossime avversarie delle rossoblù hanno un organico molto profondo. “Se però le toscane – aggiunge il coach delle campobassane – avevano dei punti di riferimento ben evidenti, le liguri dalla loro hanno diverse soluzioni. Sono una squadra di sistema, che fa della collaborazione un proprio dogma. Ma, così come nelle altre gare, abbiamo studiato in fondo le loro caratteristiche e cercheremo, anche con le nostre difese tattiche, di inserire qualche granellino di sabbia nei loro ingranaggi”.

OLTRE GLI ACCIACCHI Da un punto di vista fisico, seppur con qualche acciacco fisiologico in questa fase di stagione, la squadra ha lavorato compatta in questa fase d’avvicinamento. Nell’allenamento del giovedì ai box la sola Laura Reani, pronta già dall’allenamento di rifinitura a scendere nuovamente sul parquet per dare il suo sostanzioso contributo sul parquet del PalaSprint.

SERENITÀ&TRANQUILLITÀ Laddove, a livello di piano partita, le tracce elaborate dallo staff tecnico campobassano hanno una declinazione ben precisa.

“Loro – spiega Sabatelli – hanno tanti punti tra le mani in casa (71 di media a partita) e sono molto aggressive. Dovremo essere pronti a limitare i loro pregi ed insistere sulle loro difficoltà, cercando di essere sereni e tranquilli nella consapevolezza che sarà una gara, senz’altro intensa, dalla palla a due sino alla sirena finale”.

AGENDA SETTING Oltre al confronto in Liguria, peraltro, i prossimi giorni saranno all’insegna di diversi impegni per le magnolie. Domenica ci sarà la festa di Natale del team con la presentazione del progetto, unitamente al fronte giovanile, al PalaVazzieri con inizio alle ore 17.30 e la presenza anche del gruppo di basket freestyle dei DaMove. Lunedì, infine, il roster rossobù sarà presente nella prima sessione della ‘giornata dello sport della Regione Molise’ al teatro Savoia di Campobasso nell’ambito dell’appuntamento ‘La scuola incontra i campioni’.

AREA COMUNICAZIONE MAGNOLIA CAMPOBASSO

Ph. Maurizio Silla

Condividi: